M'ama non m'ama

 

Questo gioco non è superstizioso come potrebbe apparire, è un sistema per misurare la tua disponibilità a coinvolgerti nella relazione.

 

 

Quando sfogli una margherita per fare “m’ama non m’ama” non vuoi sapere se ti ama o no, vuoi capire se tu sei innamorato o no.

 

Quando non sei sicuro di aver colto la situazione oscilli fra amo e non amo, e sfogli la margherita nel tentativo di trovare un punto fermo o una direzione certa per smettere di sentirti teso nello stallo tremolizzo del dubbio.

Senti tensione, non sai se ritirare il tuo investimento emotivo prima che arrivi il suo rifiuto o se hai davvero voglia di coinvolgerti.

 

Sfogliando i petali della margherita tenti di comprendere una situazione che non riesci a cogliere seguendo soltanto la ragione.

 

Tenti di cogliere l’istante della tua decisione, l’istante di lucidità che può determinare e dare senso alle tue azioni per un lungo tempo a venire.

 

Per osservare devi prendere distanza dal tuo dondolare fra amo e non amo, per questo usi il fiore e i suoi petali come uno strumento che rappresenta la realtà; anche il non riferirti a te stesso ma al tuo partner (ama o non ama) ti aiuta ad aumentare la distanza che ti serve per cogliere la natura e la misura della tua disponibilità ad innamorarti.

 

Sfogli la margherita invece che tirare una monetina perché devi darti il modo e il tempo di barare un po’. Tirando la monetina è difficile barare. Ci vuole un rito più complesso per permetterti di barare, per esempio staccando “accidentalmente” due petali insieme o buttando via il fiore “appena in tempo” prima che ti dia una risposta.

 

Barare è il tuo modo per cercare la coincidenza con la tua disponibilità emotiva.

Barare non è ingannarti, inganneresti te stesso se non lo facessi, perché hai bisogno di capire quanto sei disposto a barare per scegliere di coinvolgerti.

 

Comunque, come ultimo trucco, puoi sempre dichiarare che l’intero gioco è una sciocchezza.

 

 

L’innamorato tenta di decifrare i segni, ma non sa fermarsi su una certa decifrazione e viene preso in un ciclo perpetuo.

Es: mi ha scritto "ciao" in un SMS, vorrà dire "ciao" o altro?

 

 TORNA A "GUARIRE DALL'INNAMORAMENTO"